Perché la gioia è temeraria. Note a Temeraria gioia di Eleonora Rimolo Giuliano Ladolfi Editore, 2017 “Ai miei dèi chiedo solo che non sottraggano/la fonte alla sete, … /come chi calibra i propri innesti/con quelli della terra, perché non sembri/prosciugata la madre corrente…/se questa è la promessa, io… convoco/… il mio sacrificio”. (p. 74) Forse questi versi potrebbero essere in epigrafe al libro di Eleonora Rimolo, assieme a quelli di Callimaco già presenti; difatti, a considerarne la competenza poetica, si direbbe che si determini nel suo caso una direzione decisa, che è quella di una vita per la poesia. Chiede l’autrice…
    Intervento tenuto alla presentazione del libro "Questa maledetta vita. Il romanzo autobiografico di Giacomo Leopardi"Ed. Olschki, Firenze 2016Alla Biblioteca Comunale di  Nocera InferioreIl 14 dicembre 2016 Dopo aver pubblicato la biografia sentimentale Leopardi. Le donne, gli amori, Raffaele Urraro ci ha regalato, in una edizione sempre prestigiosa, quest’altro libro molto bello, bene scritto e ben documentato, edito da Olschki, di godibile lettura, sulle condizioni di vita di Leopardi: appunto, questa maledetta vita, usando fin dal titolo l’espressione del grande poeta e filosofo.  Questo secondo lavoro, che risulta poco più consistente di quello; ma adesso, a cose fatte, è evidente che i…