Carlo Di Legge, già dirigente scolastico del 'Parmenide', dopo aver presentato (il 23 aprile), presso l'aula consiliare del comune di Vallo, le sue ultime due opere, fresche di stampa: "Ontologia" e "Eros e Paradosso", il 10 maggio incontrerà i "suoi" ex-ragazzi del Liceo Classico, con cui discuterà delle tematiche portanti dei suoi testi. Abbiamo rivolto al filosofo-poeta Di Legge, due domande, utili per un primo approccio ai suoi scritti. Perché questa tua ricerca sull’ ontologia? Il punto di partenza è sicuramente la filosofia di Parmenide, la vera origine del pensiero filosofico, ma quali sono gli esiti della sua ricerca sulla cultura e…
I due libri di filosofia che presento partono da principi comuni e vi si attengono. Qual’è la costruzione di senso, che qui viene espressa? Tre concetti, un procedimento. - il tema-concetto dell’immagine – cosa intendo per immagine? Le immagini che si presentano all’esperienza – dico, in primo luogo, quelle percettive ma non solo: immagini ipotizzate come profonde o nascoste e influenti, immagini d'arte potenti, immagini sacre, immagini come circuiti neurali: Damasio perviene a dire che gli stessi sentimenti sono immagini, nella modalità in cui egli, empiricamente, descrive e definisce le immagini (due per la descrizione, uno per la sostanza –…

Articoli recenti